L’utilizzo del telefono nelle abitazioni private è aumentato negli ultimi anni in modo esponenziale, tanto da considerare un allacciamento ISDN ovvero con due linee telefoniche, lo standard per uso privato.
Nelle abitazioni su più piani, come ad esempio una villetta a schiera, o con locali posti a distanza, ad esempio taverne, dependance, ecc., è spesso necessario creare un impianto di intercomunicazione tra le varie unità.
Gli apparecchi utilizzati, solitamente citofoni, sono dislocati nei locali di passaggio, ingressi, corridoi e spesso lontani dai punti in cui si può trovare una persona.
Ecco che l’utilizzo di un centralino telefonico, secondo la teoria domotica, anche in ambiente privato, permette con il solo ausilio degli apparecchi telefonici (anche portatili) di sopperire alle funzioni di telefonia con l’esterno, di intercomunicare tra tutti gli apparecchi (a costo zero), di comunicare con il posto esterno citofonico aprendo la porta ed accendendo le luci scale.
Eliminando componenti, oltre che abbellire gli ambienti, si ha una riduzione dei costi notevole ed un utilizzo razionale e flessibile degli apparecchi.
Naturalmente il centralino telefonico può essere interfacciato con gli altri impianti bus esistenti, quali l’illuminazione (per comandare ad esempio dai telefoni di casa ogni tipo di scenario di luci, di tapparelle o di qualsiasi altra automazione), la videocitofonia (è possibile trasferire una chiamata citofonica verso il proprio cellulare mentre si è assenti, potendo così rispondere a chi suona il campanello, con la facoltà di aprire anche il portoncino elettrico).
Le funzioni dei centralini telefonici sono molteplici:
- La flessibilità di utilizzo, in quanto il centralino ha una versione base con 1 o 2 linee in ingresso, 8 interni ed 1 relè per funzioni ausiliarie; tutto questo può essere ampliato fino a 4 linee di ingresso, 16 interni (per ora) e 8 relè ausiliari.
- Adattamento sia ad uso residenziale che nel terziario, avendo la possibilità di essere programmato con caratteristiche di funzionamento semplici ed immediate, oppure con complesse funzioni di gestione (fax switch, dosa su chiamata interna, citofonica, ecc.), può gestire ad esempio più operatori telefonici.
- Alta capacità di memorizzare numeri brevi (50) e numeri di emergenza.
- Messa in attesa telefonate con musica anche personalizzabile.
- Possibilità di creare due o più partizioni (ad es. per casa e ufficio) permettendo l’intercomunicazione tra le due unità.
- Possibilità di essere alimentato con batterie tampone.

Galleria Immagini: